Mostre passate

Dal 2013 grandi mostre a tema
Dal 2013 grandi mostre a tema

Dal giorno in cui ha aperto i battenti nel 1990, il Museo Ferrari di Maranello non ha mai smesso di rinnovarsi e presentare ai visitatori allestimenti ed esposizioni di modelli da strada e da pista unici al mondo. Dopo l’inaugurazione della nuova ala, avvenuta nel 2013, è iniziata una serie di grandi mostre a tema che ha registrato un numero sempre crescente di visitatori.

Eccone alcune:

Con l’arrivo de LaFerrari, il Museo ha presentato il tema delle Supercar all’interno della mostra “Ferrari Supercar”: un percorso iniziato con la mitica 250 GTO ed arrivato al nuovo modello attraverso la 288 GTO, GTO Evoluzione, F40, F50 ed Enzo. Naturalmente la mostra era ben più ricca con numerosi modelli “super” da pista e da strada.

Altra proposta, assolutamente esclusiva, la mostra su ''Mulotipi e Grandi Viaggi'' dove, per la prima volta, una casa automobilistica ha presentato i propri modelli laboratorio. La Mostra ''Ferrari Sporting Spirit'' aveva invece come regina assoluta la celebre Ferrari P3, una delle tre protagoniste dell’arrivo in parata del 1967.


2014: anno dedicato alla California
2014: anno dedicato alla California

Nel corso del 2014, anno dell’arrivo della California T e dei 60 anni di Ferrari in America, il tema presentato è stato ''California Dreaming'', una mostra di raro interesse che immergeva i visitatori nella storia americana della Ferrari con modelli unici e scenografie suggestive: dalla Formula 1, le sport e le GT che hanno corso e vinto sulle piste americane, passando da Hollywood fino alla grande Los Angeles.

La mostra ''Ferrari Genio e Segreti'' ha voluto presentare invece, con le dirette testimonianze dei protagonisti, otto percorsi segreti fatti di scelte, sperimentazioni e decisioni che hanno contribuito a fare della Ferrari un marchio unico. Non perdete l’occasione di rivivere ed esplorare questa esibizione direttamente online con il tour virtuale: “Genio e Segreti”

2016: due mostre per raccontare alcuni dei tanti aspetti della storia Ferrari
2016: due mostre per raccontare alcuni dei tanti aspetti della storia Ferrari

Al piano terra era possibile visitare la mostra “Esclusività e tecnologia: le Serie Speciali Limitate”, con una collezione di vetture costruite in pochi esemplari e che rappresentavano momenti di grande innovazione tecnologica. 

Dal mezzanino iniziava invece la mostra “Ferraristi per sempre”, un omaggio ai campioni di Formula 1 e delle competizioni endurance che avevano gareggiato sulle piste di tutto il mondo con una Rossa. In particolare qui si trovavano i nomi dei piloti ufficiali e quelli che avevano vinto almeno una gara con una Ferrari, ma la mostra era dedicata anche a tutti gli altri piloti che con determinazione e passione avevano dato un contributo fondamentale alla crescita della leggenda Ferrari.

2017: il Museo celebra i 70 anni di storia del Cavallino Rampante
2017: il Museo celebra i 70 anni di storia del Cavallino Rampante
La mostra “Rosso Infinito” celebrava l’anniversario esponendo alcune delle creazioni più esclusive di Maranello per la pista e per la strada arrivando fino ai giorni nostri con la vettura icona dei 70 anni destinata ai clienti più appassionati: LaFerrari Aperta. In concomitanza i visitatori avevano l’opportunità di ammirare anche la mostra “Under the Skin”, ovvero “Ferrari nel profondo”, in collaborazione con il Design Museum di Londra, che raccontava lo sviluppo creativo e ingegneristico di Ferrari nella sua storia, attraverso una serie di vetture eccezionali.
2018: PASSION AND LEGEND e Driven By Enzo
2018: PASSION AND LEGEND e Driven By Enzo

«Pensa e agisci da vincente. Così, molto probabilmente, raggiungerai il tuo obiettivo». La mostra “Passion and Legend” rappresentava un racconto straordinario, quello di Enzo Ferrari e della sua azienda, ripercorso attraverso immagini e oggetti che testimoniavano quasi un secolo di amore incondizionato per l’automobile, intesa come perfetta sintesi di innovazione tecnologica, eleganza ed esclusività. 

Enzo Ferrari era solito provare personalmente ogni vettura prodotta a Maranello, ma non tutte entravano a far parte del suo quotidiano. La mostra “Driven by Enzo” esponeva i modelli guidati da Enzo nei tragitti giornalieri, per i quali amava in particolare le vetture a quattro posti per la loro combinazione di comfort e sportività. Un colpo di fulmine scoccato la prima volta per la 250 GT 2+2 del 1960 e riconfermato per il resto della sua vita.
L’omaggio al Campione per il suo 50° compleanno
L’omaggio al Campione per il suo 50° compleanno

Il Museo Ferrari ha dedicato una mostra speciale a Michael Schumacher aperta in occasione del suo 50° compleanno, il 3 gennaio 2019, una celebrazione e un segno di gratitudine per il pilota del Cavallino Rampante più vincente di sempre. Nelle sale del Museo era possibile ripercorrere quelle stagioni memorabili che il 7 volte Campione del Mondo ha fatto vivere al popolo ferrarista, e che hanno creato un mito oggi più grande che mai nel cuore di tutti i tifosi. 

La mostra "Michael 50" è stata realizzata in collaborazione con la Fondazione Keep Fighting.
BIGLIETTI